Ep 5: Adriana Bisi Fabbri

Ritratti d'artiste

07-03-2023 • 25 mins

Un talento incredibile e una vita di fatiche per vederlo riconosciuto: è questa la storia di Adriana Bisi Fabbri. Nata a Ferrara nel 1881, viene accolta a Padova, a casa della zia - madre di Umberto Boccioni - quando la sua famiglia cade in rovina. Si mantiene per anni lavorando come ricamatrice e nel 1905 si trasferisce a Bergamo insieme al marito. Entrambi cercano di realizzare un sogno: la poesia per lui, la pittura per lei. Due figli e una vita di stenti, da veri bohemiens, si sostengono a vicenda. Adriana è la prima donna nel suo ambiente a indossare i pantaloni e a tagliarsi i capelli. Frequenta gli ambienti interventisti e quelli delle avanguardie, lambisce il futurismo, ma aderisce al gruppo di Nuove Tendenze. Il tratto incisivo e graffiante, dopo una lunga gavetta, Adriana arriva al successo poco prima della Grande Guerra , anche come caricaturista politica (unica donna in questo campo) e diviene la vignettista del Popolo d’Italia. La sua firma è “Adrì”. Nel 1916 riesce finalmente ad avere uno studio tutto suo a Milano, ma muore due anni dopo, all’apice del successo, all’età di 37 anni. I suoi lavori, originalissimi, sono all’ Istituto Centrale della Grafica.

You Might Like

Shelf. Il posto dei libri
Shelf. Il posto dei libri
Alessandro Barbaglia, Chiara Sgarbi
Stray Kids
Stray Kids
Quiet. Please
Audiolibri di Conan Doyle
Audiolibri di Conan Doyle
La Biblioteca che non c'è
Comodino
Comodino
Il Post
Voce ai libri
Voce ai libri
Silvia Nucini – Chora
Storia dell'arte
Storia dell'arte
Luigi Gaudio
Bla Bla Blush
Bla Bla Blush
Eleonora Tani e Debora Fulli
Timbuctu
Timbuctu
Il Post
Legendary
Legendary
Legendary
Audiolibri dell'orrore
Audiolibri dell'orrore
La Biblioteca che non c'è
Copertina
Copertina
storielibere.fm
Il Maestro e Margherita - M. Bulgakov
Il Maestro e Margherita - M. Bulgakov
Ménéstrandise Audiolibri