PODCAST

La mia Smemo - Anno scolastico '96-'97

OnePodcast

Fosca scrive sulla sua Smemo da quando aveva quindici anni - e no, non ha mai smesso. Nei suoi diari c’è tutto il mondo di una ragazzina degli anni ‘90: le amicizie indissolubili, i primi amori travolgenti, la fatica della scuola, le incomprensioni con i genitori e, soprattutto, il Nautilus, non una banale discoteca di provincia ma un luogo magico, in cui tutto può accadere. Le sue serate sono eventi memorabili dove la musica rock non si riduce a semplice sottofondo ma fa da catalizzatore di emozioni di tutti i tipi, spesso in contraddizione tra di loro. La mia Smemo - Anno scolastico ‘96/’97 ci trasporta, con ironia, in un’epoca vicina e insieme lontanissima, quando si conoscevano a memoria i numeri di telefono di tutti gli amici, non esistevano social media per poter spiare la vita della persona che ci piace e i film, presi a noleggio, si guardavano in VHS. Nonostante queste e altre differenze, non possiamo fare a meno di domandarci: la vita di un’adolescente nel 1996 è davvero così diversa dalla vita di un’adolescente di oggi? Fosca Donati, classe 1981, è nata e cresciuta nel Varesotto, dove ha trascorso la sua adolescenza. Lavora a Radio Deejay come redattrice e assistente di produzione e fa squadra nella trasmissione "Catteland". Proprio durante la stagione 2019/2020 del programma di Alessandro Cattelan, Fosca Donati ha iniziato a condividere con il pubblico brani tratti dalla sua Smemo originale dando vita alla rubrica "Euphosca". Per gli ascoltatori del programma è semplicemente “la Fosca”.