WhatsApp, Signal e Telegram: ban governativo in Francia

Il Caffettino - Un espresso di innovazione

06-12-2023 • 4 mins

Il Primo Ministro francese Élisabeth Borne ha firmato una circolare che vieta l'uso di servizi di messaggistica stranieri come WhatsApp, Signal e Telegram per i dipendenti governativi, con l'obiettivo di passare a software sviluppati localmente. Questo divieto, che entrerà in vigore dall'8 dicembre, è stato interpretato da alcuni come una forma di protezionismo digitale. Secondo la circolare, le applicazioni di messaggistica mainstream non offrono garanzie sufficienti sulla sicurezza delle conversazioni, nonostante non siano state fornite prove specifiche di vulnerabilità.

In risposta, il governo francese promuove l'uso di Olvid, un'app di messaggistica sviluppata in Francia, ritenuta estremamente sicura grazie a una directory decentralizzata e crittografia end-to-end, anche per i metadati. Olvid, che ha ricevuto due certificazioni ANSSI, sarà obbligatoria per i dipendenti governativi e disponibile sia su Android che iOS. Un'altra alternativa menzionata è Tchap, un'app sviluppata dall'amministrazione francese nel 2019, già utilizzata da oltre 400.000 funzionari governativi.



Metti SEGUI a “Il Caffettino” su Spotify e attiva la CAMPANELLA :)
Leggi “La fine dei social”: https://amzn.to/3QnKcaW
Accedi alla community: https://t.me/mariomoronicanale
Contattami: mario@mariomoroni.it
Buon Caffettino!

See omnystudio.com/listener for privacy information.