IL BAZaR AtOMICo

Davide Francesco Sada

Esperimenti mistici, imprenditoria eroica, neuroscienze, body & mind hacking, arte, natura selvaggia, supercibi, survivalism, magia, geopolitica e altre deflagrazioni. Interviste condotte da Davide Francesco Sada.
Contatti: info@ilbazaratomico.com Instagram: @ilbazaratomico read less
Society & CultureSociety & Culture

Episodes

GAD LERNER | Gaza. Odio e amore per Israele | Ep. 137
02-06-2024
GAD LERNER | Gaza. Odio e amore per Israele | Ep. 137
Gad Eitan Lerner è un giornalista libanese nato a Beirut nel 1954, poi naturalizzato italiano. Di famiglia ebraica, dopo aver lavorato al quotidiano Lotta continua, a Il Lavoro di Genova e a Il Manifesto, dal 1983 è stato inviato politico del settimanale L’Espresso. Dal 1993 al 1996 è stato vicedirettore e, fino al 1998, corrispondente de La Stampa. Nel 2000 è stato per alcuni mesi direttore del TG1. Nel 2001 è passato all'emittente televisiva La 7, dove è rimasto fino al 2013 e dove ha condotto fino al 2012 il programma “L’infedele” e nel 2013 “Zeta”. Nel 2014 ha condotto “Fischia il vento”, in onda su la EFFE e Repubblica.it. Nel 2017 torna in Rai con “Operai”, nel 2018 con “La difesa della razza” e nel 2019 con “L’Approdo”, tutti su Rai 3. Dal 2020 inizia a scrivere su Il Fatto Quotidiano. Attivo in politica nelle file del Partito Democratico, è stato membro del «Comitato dei 45» che ha stilato il regolamento delle elezioni primarie per la costituente del PD; inoltre è stato fra gli estensori del Codice etico del medesimo partito. Ha pubblicato alcuni saggi, tra i quali: “Operai” (1987); “Crociate. Il millennio dell’odio” (2000); “Tu sei un bastardo. Contro l’abuso d’identità” (2005); “Scintille. Una storia di anime vagabonde” (2009); “Concetta. Una storia operaia” (2017); “Noi, partigiani. Memoriale della Resistenza italiana” (2020); “L'infedele. Una storia di ribelli e padroni” (2020); con L. Gnocchi ha curato i volumi “Noi partigiani. Memoriale della Resistenza italiana” (2020) e “Noi ragazzi della libertà. I partigiani raccontano” (2021). Nel 2024 è uscito “Gaza. Odio e amore per Israele”.
LEONARDO CAFFO | Colpevole fino a prova contraria | Ep. 131
21-04-2024
LEONARDO CAFFO | Colpevole fino a prova contraria | Ep. 131
Leonardo Caffo, filosofo, professore, scrittore e curatore molto influente nell'intellighenzia italiana ma che ha recentemente incontrato alcune difficoltà professionali dovute a un processo legale in corso, legate a questioni personali. Assieme a lui, in questa puntata esploriamo le dinamiche della nostra società riguardo alle questioni di genere.Leonardo Caffo è professore ordinario di Filosofia alla NABA di Milano; insegna inoltre Estetica all'Università IULM di Milano. Scrive per il “Corriere della Sera”, tiene rubriche fisse su “Internazionale”, “Lampoon” e “Interni”, ed è stato tra i conduttori e autori di Radio 3 RAI; ha lavorato come curatore alla Triennale di Milano, è stato filosofo in residenza presso il Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea ed è stato anche membro del comitato direttivo del Museo MAXXI di Roma. I suoi ultimi libri includono “A come Animale” (2015), “Costruire Futuri” (2020) e “Quattro capanne o della semplicità” (2020). Per Einaudi ha pubblicato “La vita di ogni giorno” (2016), “Fragile umanità" (2017), “Vegan" (2018) e “Velocità di fuga” (2022). Dirige la rivista “Parola”, la casa editrice Politi Seganfreddo Edizioni e il Master Mater Matuta in Studi Curatoriali per il Mediterraneo presso l'Accademia di Design Abadir in Sicilia. Ha curato decine di mostre, lavorato direttamente su installazioni di artisti e design per musei e gallerie tra cui la serie di ricerche sul concetto di capanne “Cabin-Out” ed è stato fondatore e direttore creativo di Walden Milano. Ha scritto romanzi e diari al confine tra letteratura e filosofia tra cui “Un'arte per l’altro" (2015), “Il cane e il filosofo” (2020), “Intromettersi”(2021), “Essere Giovani” (2021), “La montagna di fuoco. Etna la madre” (2022), “Fronte di Liberazione Animale” (2023), “La Sparizione del Pubblico” (2023). Ogni anno a maggio tiene il programma sperimentale di residenza artistica “Rethinking Lampedusa” in collaborazione con la Northeastern University di Boston, il Made Program e la Moleskine Foundation.
CARLO COTTARELLI | Dentro il palazzo | Ep. 127
31-03-2024
CARLO COTTARELLI | Dentro il palazzo | Ep. 127
In questa puntata del Bazar Atomico parliamo con Carlo Cottarelli di economia e politica italiana ed internazionale. Dopo essersi laureato in Economia a Siena e aver conseguito il Master presso la London School of Economics, Carlo Cottarelli ha lavorato nel dipartimento ricerca della Banca d’Italia e poi all’Eni. Dal 1988 lavora per il Fondo Monetario Internazionale, per cui ha ricoperto vari incarichi in diversi dipartimenti. Dal 2013 al 2014 è stato Commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica, nominato dal governo Letta. Dal 2017 è direttore dell'Osservatorio sui conti pubblici Italiani dell’università Cattolica di Milano e visiting professor presso l'università Bocconi. Il 28 maggio 2018 è stato incaricato dal presidente della Repubblica Mattarella di formare un nuovo governo, incarico che Cottarelli ha accettato con riserva, ha poi rimesso il mandato il 31 maggio. È autore di numerosi saggi sulle politiche e istituzioni fiscali e monetarie, e sull'inflazione, tra gli ultimi: “La lista della spesa. La verità sulla spesa pubblica italiana e su come si può tagliare” (2015), “Il macigno. Perché il debito pubblico ci schiaccia e come si fa a liberarsene” (2016), “I sette peccati capitali dell'economia italiana” (2018), “I dieci comandamenti dell'economia italiana”, “Pachidermi e pappagalli” (2019) e “All'inferno e ritorno” (2021). Nel 2020 è stato insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Alle elezioni politiche del 2022 è stato eletto al Senato nelle fila del Partito democratico, carica dalla quale si è dimesso l'anno successivo. Dal 2023 è Direttore del programma “Peses” dell’università Cattolica di Milano, un programma di educazione per le Scienze Economiche che ha l’obiettivo di realizzare nelle scuole di tutto il territorio nazionale incontri per offrire l'opportunità di dialogare con personalità contraddistinte da esperienza professionale e grande capacità comunicativa. È appena uscito il suo ultimo libro “Dentro il palazzo”.