Ep.91 - La partita fantasma del Cile di Pinochet

Rimbalzi

18-11-2023 • 18 mins

Il 21 novembre del 1973 la nazionale cilena deve giocare la partita di spareggio per i Mondiali, contro l’Unione Sovietica. Due mesi prima, però, il presidente Salvador Allende era stato ucciso durante il golpe, e il Palazzo era stato preso dal generale Pinochet. Da Mosca i comunisti fecero sapere che non si sarebbero presentati, non in quello stadio dove secondo il KGB erano stati rinchiusi e torturati i prigionieri politici. A quel punto Pinochet trasformò la rinuncia dell’Urss in un evento di propaganda: portò 15mila persone allo stadio, per una partita fantasma. I contributi audio di questo episodio sono stati tratti dal discorso di Salvador Allende alla nazione trasmesso da Radio Magallanes l’11 settembre 1973; dai discorsi di Augusto Pinochet alla nazione tenuti nei giorni successivi; dal coro dei tifosi del Colo-Colo allo stadio; dalla telecronaca di Cile-Austria del 17 giugno 1982 trasmessa da TVN Chile; dall’intervento di Olga Garrido in favore del NO al referendum del 1988. Quest’ultimo frammento è ospitato dalla pagina facebook “Gli eroi dello sport”, tutti i precedenti sono disponibili su YouTube. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

You Might Like

Rasoiate
Rasoiate
Cronache di spogliatoio
Cronache Stories
Cronache Stories
Cronache di spogliatoio
Fontana di Trevi
Fontana di Trevi
Cronache di spogliatoio
Radio Rossonera
Radio Rossonera
Radio Rossonera
Passione Inter
Passione Inter
Passione Inter
Lo stellato
Lo stellato
Cronache di spogliatoio
Ciclismo KOMpetente
Ciclismo KOMpetente
Gaffu e Il Bandito
Runningsofia
Runningsofia
Claudio Bagnasco
Antenna Sport
Antenna Sport
Piper Lizia e Wtlk
GIRONIMO / Parole alvento
GIRONIMO / Parole alvento
alvento - italian cycling magazine
STORIE NBA
STORIE NBA
ei_franz - NBA Revival Zone
Scusate il Disturbo
Scusate il Disturbo
The Cutting Edge